Come lavoro

Il mio approccio.

Il mio approccio.

Il mio modo di vedere, applicare e vivere il coaching nei miei percorsi.

Come lavoro

Il mio approccio.

Il mio approccio.

Il mio modo di vedere, applicare e vivere il coaching nei miei percorsi.

Breve introduzione al mio coaching.

Partiamo dalle basi: cos’è il coaching? Il coaching è un percorso trasformativo che ha come obiettivo quello di guidare la persona verso risultati concreti e tangibili. È una collaborazione tra coach e cliente, che aiuta a sbloccare le capacità di quest’ultimo, al fine di farlo eccellere nella vita professionale, ma anche in quella personale.

Il mio modo di intendere il coaching è profondamente influenzato dalla mia natura multipotenziale. Significa che non mi limito a essere un facilitatore, un formatore, un mentore, un coach, ma divento un partner vero e proprio, che cammina al fianco dei propri clienti, aiutandoli a camminare sui complessi sentieri della propria carriera e della propria vita.

Io non posso insegnare niente a nessuno, posso solo farli pensare. (Socrate)

Il coaching non insegna nulla – e io men che meno. O meglio, non insegna nulla nel senso più tradizionale del termine. Il coaching, un po’ come Socrate, non sale in cattedra, ma spinge le persone a pensare in modi nuovi e più produttivi, guidandole a trovare le risposte più utili ai propri obiettivi.

Per dirla in parole povere, all’interno di un percorso di coaching non sei un semplice ascoltatore passivo, ma vesti i panni di un agente attivo del cambiamento. Durante il percorso puoi avere l’occasione concreta di scoprire i tuoi talenti e le tue migliori risorse, imparando a sfruttarli per raggiungere quegli obiettivi che prima ti sembravano irraggiungibili.

Competenze ICF

Le Core Competencies ICF sono le linee guida del mindset da coach che utilizzo nei miei percorsi.

Credenziali PCC ICF

Nel 2018 ho ottenuto le Credenziali di “Professional Certified Coach” di ICF. Al momento, ho oltre 1500 sessioni alle spalle.

Codice etico ICF

Come coach PCC ICF seguo i valori i principi e gli standard di comportamento contenuti nel Codice Etico di ICF.

Il mio approccio sistemico.

Nel coaching esistono diversi approcci. Il mio è quello sistemico, che si radica nei principi della Teoria sistemica. Questa teoria considera un sistema (cioè ogni persona, organizzazione o team) come un insieme di elementi interconnessi e interdipendenti tra di loro. Secondo la Teoria sistemica, un cambiamento all’interno di una parte del sistema produce effetti significativi sul sistema nel suo complesso.

Per farti un esempio, nel 2020, nel sistema-Terra si è sviluppato un elemento che ha avuto un impatto su tutti gli altri. Il Covid si è diffuso al punto da diventare una pandemia mondiale, che ha avuto un impatto su, letteralmente, ogni cosa e persona. E questo è successo perché, all’interno di un sistema, tutto è collegato.

Questo punto è fondamentale all’interno di un percorso di coaching. Avere consapevolezza che ogni cosa è interconnessa, infatti, ci permette di identificare e modificare quelle dinamiche che possono essere meno evidenti, ma che sono cruciali per il successo e il benessere dell’individuo o dell’azienda.

Se sei in preda alla confusione perché non sai che strada lavorativa imboccare, il coaching sistemico ti permette di fare pulizia tra tutti quegli elementi che formano quella confusione – e che non sono utili in relazione al tuo obiettivo di realizzazione professionale – e si concentra solo su quelle parti che possono avere un impatto positivo sul tuo sistema-persona.

La mia pratica si distingue per la capacità di integrare questa comprensione sistemica con un’attenzione personalizzata alle esigenze uniche di ogni persona. Questo approccio ti aiuta a vedere i problemi, le sfide e gli obiettivi da nuove prospettive e ti rende anche più capace di operare cambiamenti duraturi, poiché ti dà la possibilità di comprendere meglio le influenze reciproche esistenti tra te e il tuo contesto.

Nell’ambito del business coaching il discorso non cambia. La prospettiva sistemica permette, non solo lavorare sulla tua efficacia come manager, imprenditore o imprenditrice, ma ti permette anche di esplorare come le tue azioni influenzino la cultura aziendale, il morale del team e, in ultima analisi, il rendimento dell’intera organizzazione.

Concretezza e autonomia.

I miei percorsi hanno una caratteristica ben precisa: la concretezza. Credo fortemente che il coaching debba essere un percorso che guida all’ottenimento di risultati misurabili e tangibili, che riflettono un reale miglioramento nella vita professionale e personale dei miei clienti. Ogni sessione di coaching è infatti finalizzata a raggiungere progressi concreti verso obiettivi specifici.

L’integrazione di una profonda comprensione sistemica, l’uso di metodologie e strumenti di facilitazione, il mentoring basato sulla mia esperienza e formazione multidisciplinare garantiscono l’efficacia dei miei percorsi e li rendono adattabili alle esigenze specifiche delle persone.

Il mio obiettivo è quello di rendere le persone autonome, dotandole delle competenze e delle strategie necessarie affinché il cambiamento possa essere attuato in modo pratico e duraturo. Il coaching, per me, non è chiacchiera, ma un investimento a lungo termine, che dà la possibilità alle persone di affrontare sfide presenti e future e di cogliere le opportunità che desiderano.

Coaching sistemico

Il mindset da coach e l’approccio sistemico: le fondamenta dei miei percorsi.

Mentoring

L’accesso alla mia esperienza multidisciplinare e all’esperienza degli altri.

Facilitazione

Pillole formative, strumenti e metodologie per facilitare il percorso e ridurne i tempi.

Cosa ne pensi?

Cosa ne pensi?

È arrivato il momento per sperimentare il mio approccio di coaching sistemico?

Fai il quiz qui sotto per capire se sono il coach più adatto alle tue esigenze.

Per qualsiasi domanda o dubbio, compila il form di contatto. Ti aspetto!

Ho lavorato con persone di: