Non so che lavoro fare: come scegliere quello giusto?

Come scelgo se non so che lavoro fare? Consigli e suggerimenti

“Non so che lavoro fare”. Quante volte mi è capitato di sentirlo dai miei clienti. E fidati che non solo dai più giovani, ma anche da chi aveva già un lavoro ben avviato alle spalle. Quindi, se anche tu ti ritrovi spesso a dire o a pensare di non sapere che lavoro fare, sappi che non sei per niente l’unico.

Spesso capita che le idee siano tante, ma tendenzialmente il motivo principale di non sapere che lavoro fare è l’insoddisfazione verso un determinato percorso lavorativo e professionale. C’è a chi capita al momento di scegliere quale università fare, ad altri nel momento in cui si sceglie il primo lavoro, ad altri ancora capita in corrispondenza di momenti particolarmente difficili della propria vita.

Indipendentemente dalla situazione, se anche tu sei arrivato al punto di dire “non so che lavoro fare”, è bene che continui a leggere il mio articolo.

Non so che lavoro fare, il primo passo per trovare quello giusto

Il primo consiglio che devo darti per aiutarti a rispondere al fatidico quesito “non so che lavoro fare” è quello di chiederti cosa ti piace fare veramente e quali siano le tue attitudini. So benissimo che questo passaggio sembri semplice e che in realtà non lo è, quindi, parti dalla seguente domanda: “cosa mi piace fare di più durante il tempo libero”?

Sono certo che anche tu, come tutti, hai delle attività che ti fanno passare il tempo molto più velocemente e che ti rendono felice e che ti appassionano. Magari potrebbe essere uno sport, una pratica artistica oppure la passione per la retorica. Devi ascoltarti profondamente e captare anche le tue competenze trasversali oltre che quelle tecniche. Con le prime intendo quelle che ti rendono unico agli occhi degli altri e che ti facciano rendere conto di quanto siano fondamentali le capacità individuali.

Ricorda che se ti poni le domande giuste sarai in grado di poter scegliere la realtà lavorativa per la quale vuoi realmente proporti poiché sarà senza dubbio in linea con i tuoi valori.

Secondo passo se non sai che lavoro fare: chiediti cosa sai fare

Se parti da un argomento che già conosci, che ti piace e che pensi di saper fare allora sei quasi a metà dell’opera. Si, perché quando non sai rispondere alla domanda “non so che lavoro fare” il secondo passo che devi compiere verso la professione che fa per te è proprio quello di chiederti cosa sai fare.

Non arrenderti alle prime difficoltà, perché non è detto che essere predisposti a qualcosa comporti essere bravi sin da subito nel farla. Come si dice? “Non si smette mai di imparare e, soprattutto, di migliorarsi! Per questo motivo non abbatterti e mettiti in gioco. Per fare esperienza nel mondo del lavoro potresti pensare, ad esempio, di partire con uno stage o con un apprendistato.

Ricorda, poi, che lo stato mentale è importantissimo soprattutto se sei giovane e hai la smania di trovare il tuo orientamento professionale. Rallenta: è normalissimo non sapere che lavoro vuoi fare per tutta la vita. Ma ciò su cui voglio tranquillizzarti è un’altra cosa: nella vita si può cambiare idea e, spesso, solo se sperimenti arrivi a capire cosa vuoi fare davvero oppure no.

Un Libro Consigliato

Non so che lavoro fare, ma il mondo di cosa ha bisogno?

Oltre che le domande viste nei paragrafi precedenti, un’altra cosa che puoi fare se non sai che lavoro fare è chiederti di cosa ha bisogno il mondo. Spesso, infatti, per fare chiarezza su che tipo di strada vuoi prendere potrebbe essere molto utile impegnarsi in qualche professione dal valore sociale o ambientale.

Può sembrarti strano, ma fare del bene aiuta molto a guardarsi dentro e a trovare la strada giusta. Ad esempio, la combinazione “ciò che ti piace fare” e “il mondo ne ha bisogno” può farti rendere conto di essere una persona propensa a viaggiare e che potrebbe essere un mediatore culturale, un blogger, un giornalista o tanto altro ancora.

Non so che lavoro fare: rimanere aggiornato sul mercato del lavoro è il quarto passo

Un’altra cosa che può aiutarti è quella di tenerti aggiornato su come sta girando il mercato del lavoro. Non ti sto assolutamente dicendo che devi adeguarti a ciò che conviene di più e che guadagnare sia sinonimo di vivere per lavorare. Però quando pensi “non so che lavoro fare” questo potrebbe farti capire cosa ti appassiona o cosa no.

Non sei assolutamente un materialista se ti poni questa domanda, ma non dobbiamo assolutamente prenderci in giro. Infatti, le variabili del mercato del lavoro sono importantissime quando si sceglie una professione. Ma non solo per capire i trend, ma anche perché ti danno spunti che ancora non conosci e sono un buon test di motivazione e orientamento.

“Non so che lavoro fare”. Non credere a chi ti dice che non puoi ricominciare

Sì, io sono un fautore del “non è mai troppo tardi per cambiare strada”. Lo so che la dicono in molti e che sembra poco credibile, ma perché dovresti ostinarti a continuare su un binario che non ti soddisfa?

Quando pensi “non so che lavoro fare” perché ti senti ad un bivio. La cosa più sbagliata che puoi fare è quella di continuare il percorso in cui ti trovi solo perché ti senti in dovere di farlo o perché cambiandolo disattendi le aspettative che gli altri hanno su di te e non vuoi deluderli.

Ecco, non devi mai dimenticarti che il protagonista del tuo percorso professionale e privato sei soltanto tu. Quindi, se il lavoro che hai scelto non ti rende felice, non sei riuscito a raggiungere il tuo obiettivo personale e non sai che lavoro fare, non lasciarti condizionare dalla cultura del fallimento.

Piuttosto, guarda al fallimento con filosofia e prendilo come un modo per conoscerti meglio e migliorarti, analizzando il percorso che hai intrapreso fino a questo momento. Inoltre, non pensare di essere in ritardo rispetto alle aspettative che ha la società: ognuno ha i suoi tempi e non è assolutamente vero che chi si realizza prima ha più capacità o competenze.

Pensaci: le strade e le possibilità sono davvero tantissime quindi anche tu troverai la tua.

Non so che lavoro fare: i miei consigli e i miei percorsi

I miei corsi si basano sulla convinzione che i tuoi valori sono l’essenza delle tue credenze. Se non sai che lavoro fare ed hai bisogno di aiuti, quindi, puoi assolutamente scrivermi e capire qual è il percorso più adatto a te.

Sono sicuro di riuscire a tirare fuori le tue passioni più autentiche che ti aiuteranno a prendere decisioni consone al tuo modo di essere e al tuo sentire. Fidati, poi, che conosco bene la sensazione che hai addosso quando ti fermi a pensare “non so che lavoro fare”. Sono certo che piuttosto che attivarti per capire cosa fare della tua vita professionale tendi a procrastinare oppure ad impigrirti. Beh, questo è il modo meno sano che esiste per fare chiarezza su lavoro che vuoi fare realmente.

Dopo un primo colloquio puoi scegliere tra due corsi: “Trova la tua strada” e “Pretendi il tuo lavoro”.
Entrambi ti guidano a comprendere quale direzione fa al caso tuo e a cambiare la situazione in cui ti trovi adesso. Ti aiutano ad eliminare la confusione che hai in testa e, in un secondo momento, a capire come muoverti e quale strategia sviluppare per ottenere il lavoro che hai capito di voler fare.

Sai come li definisco? Percorsi di “consapevolizzazione”. Si, perché senza aver acquisito la giusta consapevolezza è molto difficile allontanare il brutto pensiero “non so che lavoro fare”.

Puoi contattarmi facilmente e fissare una call conoscitiva gratuita di 30 minuti durante la quale puoi darmi tutte le informazioni che vuoi per mettermi in grado di aiutarti in maniera concreta a trovare la tua strada.

e-Book di Self Coaching Gratuito

Ho creato questo e-book “Trova la tua strada: per realizzarti nella tua vita lavorativa”

È un Guida di “Self Coaching” GRATUITA per fare chiarezza e tirar fuori le tue risorse migliori, eliminare la confusione e individuare la direzione verso la tua Realizzazione nel lavoro.

50 intensissime pagine, 16 attività per:

  • Aiutarti a capire cosa vuoi fare della tua vita lavorativa
  • Potenziare le tue capacità di analisi
  • Sviluppare una strategia concreta
  • Ricevere un’iniezione di autostima

Con l’iscrizione alla newsletter, riceverai a cadenza approfondimenti sulle tematiche e sugli esercizi che troverai nel libro, più altri regali, per rendere il tuo lavoro di ricerca della tua strada ancora più efficiente!

Vuoi scaricare il libro e accedere al percorso gratuito?

Per scaricare il Test ti iscriverai alla mia newsletter e dovrai accettare esplicitamente le condizioni sulla Privacy.