“Non so cosa fare nella vita”: ecco un percorso per trovare le tue risposte

Quante volte, parlando con te stesso, ti sei ripetuto: “Non so cosa fare nella vita”? Beh, intraprendere un percorso per conoscere profondamente se stessi, capire le proprie aspirazioni e valorizzare il talento non è affatto semplice, né tanto meno immediato.

Il dubbio di non sapere cosa fare “da grande” può arrivare, in realtà, in qualunque momento: possono esserci degli eventi, nel corso della vita, che ti pongono davanti a scelte difficili che ti fanno vedere il futuro sotto una lente sempre più sfocata.

In un mio articolo di qualche tempo fa, ti ho già spiegato perché sentirsi bloccati sia una tortura e come fare per uscire da questo stato di fermo. In questa guida, invece, voglio darti qualche consiglio per capire che lavoro fare e che strada prendere nella tua vita, soprattutto quando tutto sembra essere poco chiaro.

Iniziamo subito.

“Non riesco a trovare lavoro”? Qualche consiglio per trovare la tua strada ora

Il “Non so cosa fare della mia vita” è diventato un interrogativo costante? Che tu sia un giovane laureando, un professionista o un pensionato, questa domanda potrebbe colpirti in ogni momento in cui qualcosa ti allontana dai tuoi obiettivi. Ecco qualche consiglio per ritrovare la tua strada.

Trova la forza per agire

Quando ci sentiamo bloccati, siamo spesso prigionieri della nostra mente e delle nostre convinzioni limitanti. Cosa significa? Ci sono dei momenti in cui siamo meno predisposti ad abbracciare il cambiamento, a svegliare le nostre menti dormienti e a prendere una decisione che riteniamo davvero giusta per noi.

In alcuni momenti, è successo anche a me di vivere questa impasse: la verità è che le domande sulla vita non vengono sempre ben confezionate e non ci sono regole ferree e valide per tutti da seguire. Ciò che è certo, però, è che spesso siamo noi stessi a sbarrarci la strada. A ripeterci che qualcosa non fa per noi.

Capire cosa si vuole fare nella vita è impegnativo e questo “compito” rischia di farti sentire sopraffatto. Quando il nostro cervello sente che la scelta è troppo impegnativa, tenta di proteggerci dal rischio immobilizzandoci. Paradossalmente diventiamo paralizzati piuttosto che liberati dal potere della scelta.

Questo innesca un circolo vizioso sempre più soffocante, che ti rende insoddisfatto della tua vita. Come uscirne? Recuperando la fiducia in te stesso, smettendo di avere un atteggiamento negativo e chiuso nei confronti del cambiamento.

CHE FARE? Ascolta (davvero) te stesso. Chiediti chi sei e cosa vorresti diventare, liberandoti dalle convenzioni sociali e da ciò che ti è stato chiesto di fare. La tua mente cosciente vorrebbe soluzioni pratiche e sicure, ma non esistono scorciatoie: affronta te stesso e abbi la forza di prendere una decisione. Trasforma il tuo “non so cosa fare nella vita” in “agisco per trovare una direzione”

Piccoli passi (ma senza paura)

Se, davanti allo specchio, hai ripetuto più di una volta “non so che fare”, è giunto il momento sì di agire, ma anche di fissare degli obiettivi.

Per essere validi i tuoi obiettivi dovranno essere semplici, realistici, misurabili e circoscritti nel tempo. Uno degli errori che si compiono più spesso quando si desidera cambiare è fissare obiettivi irragionevoli, lontani dalla nostra portata. Il non riuscire a raggiungere quegli obiettivi rischia di non motivarci e di portarci verso la rinuncia.

Prendi un pezzo di carta e scrivi i tuoi obiettivi a breve e a lungo termine. Gli obiettivi ambiziosi possono essere divisi in piccoli traguardi da raggiungere in piccoli passi. Le abitudini dannose possono essere modificate un passo alla volta.

CHE FARE? Impegnati a raggiungere un obiettivo al mese, lavorandoci con costanza. So che è difficile pensare a degli obiettivi quando sei molto confuso, ma prova davvero ad ascoltare i tuoi bisogni e ad iniziare a lavorare attivamente. Per sbloccarti, devi agire ma a piccoli passi: in questo modo i tuoi obiettivi ti sembreranno sempre più semplici da raggiungere.

Riparti dai tuoi valori

Molte volte la ragione della stagnazione è da ricercare proprio nella non consapevolezza dei tuoi valori e bisogni e quello che ti ha soddisfatto in precedenza, non sembra farlo ora.

Quando la tua vita è disallineata dai tuoi valori, ti senti infelice. Lo stesso accade quando i tuoi bisogni non sono soddisfatti. Essere consapevoli delle tue esigenze ti rende più facile prendere decisioni.

CHE FARE? Riparti dai tuoi valori. Ti sei chiesto mai chi sei veramente e in cosa credi? Quali sono le convinzioni che guidano la tua vita? Quali sono i valori a cui non potresti mai rinunciare, perché fanno parte di te?

Io l’ho fatto e ho costruito il mio diamante dei valori. [INSERISCI FOTO DELL’ABOUT] Prova anche tu a realizzare il tuo. Prenditi il giusto tempo per ascoltarti e per mettere nero su bianco i tuoi valori. Se necessario, concediti una fuga di qualche ora dallo stress quotidiano e recati in un luogo in cui ti senti al sicuro. Questo ti aiuterà a non ripetere costantemente “non so cosa fare nella vita” e a trovare nuovi punti di vista da osservare.

Troppo tardi per trovare la tua strada?

Trova il tuo scopo

Trova la risposta con questo test!

Ho creato un Test, che considero il primo passo concreto per trovare la tua strada verso la soddisfazione e la realizzazione nel tuo lavoro.

  • Se ti senti bloccato in una situazione lavorativa insoddisfacente e
  • provi il desiderio di cambiare e di muoverti ma
  • sei confuso e non sai quale step fare per primo perché
  • hai bisogno di capire cosa davvero è importante per te soddisfare, allora

il test “Troppo Tardi per trovare la tua strada?” potrà esserti di aiuto!

Vuoi scaricare il test gratuito?

Si, voglio fare il test!
Per scaricare il Test ti iscriverai alla mia newsletter e dovrai accettare esplicitamente le condizioni sulla Privacy.