Non voglio lavorare! Come fare quando non si ha più voglia?

Spunti di riflessione per chi non ha più voglia di lavorare ma deve farlo

Con me puoi dire la verità: quante volte hai detto “non ho voglia di lavorare”? Alcune mattine sono più difficili di altre e può capitare di non aver voglia di stare tutte quelle ore davanti al computer o ad ascoltare le lamentele dei tuoi colleghi.

So benissimo che il mondo contemporaneo ci vorrebbe produttivi e felici h24, ma siamo umani e a volte può capitare di aver voglia di spaparanzarsi su un lettino in spiaggia, piuttosto che di lavorare. Altre volte, però, questa mancanza di voglia può nascondere una ragione più profonda. E questa ragione potrebbe essere legata a diverse cose. Ad esempio:

  • il clima in ufficio non è dei migliori o forse è addirittura tossico;
  • il lavoro è molto più di prima e il sovraccarico è insostenibile;
  • il lavoro è molto meno di prima e ti annoi da morire;
  • oppure, la ragione non è esterna, ma interna a te: il tuo lavoro non ti piace più perché non è quello che fa per te.

Se le cose stanno così, che fare? Continui a svegliarti la mattina continuando a ripetere come un mantra “non voglio lavorare”, sperando che ti caschino in testa quei 3-4 milioni che ti permettano di mandare tutto a quel paese?

Oppure provi qualcosa di diverso?

Cosa fare se dici troppo spesso “non ho voglia di lavorare”? Qualche indicazione se ami il tuo lavoro

Poniamo il caso che le ragioni abbiano a che fare con uno dei primi punti e che, quindi, il lavoro a te piaccia. Che puoi fare se continui a pensare di non aver voglia di lavorare per cause esterne? Puoi tentare una di queste strade:

  • Se il problema è il troppo lavoro, parlane con chi sta sopra di te. Lo so, è banale, ma spesso la risoluzione di un problema sta proprio nel dialogo. Non è sempre semplice, ma far capire le conseguenze del troppo lavoro a chi sta sopra di te, può aiutarti ad alleggerire il peso. Ovviamente, se il problema non è il sovraccarico, ma la tua capacità di time management, il discorso è diverso. In questo caso, potresti provare queste 9 attività per la gestione del tempo;
  • Se il lavoro è troppo poco, puoi tentare diverse strade. Potresti semplicemente chiedere di occuparti di qualcos’altro, potresti dare una mano al collega indaffarato, potresti proporre tu qualcosa. Oppure potresti approfittare del tempo libero per acquisire nuove competenze per crescere professionalmente, fare carriera nel tuo settore o allargare i tuoi orizzonti;
  • Se ciò che ti fa dire “non voglio lavorare” è il clima intorno a te, le soluzioni possono essere svariate, a seconda della situazione. Non mi azzardo a darti consigli (anche perché non è compito mio): qui, la soluzione si può trovare solo conoscendo nel dettaglio il contesto. Se vuoi, puoi contattarmi per spiegarmi la situazione e avere un mio primo feedback.

Non voglio lavorare, quando la scarsa motivazione dipende dalle tue scelte di vita

In psicologia, la motivazione è ciò che dà scopo e significato a un determinato comportamento.

Quando questa motivazione manca, quando, quindi, i tuoi comportamenti mancano di scopo e di significato, automaticamente viene meno anche la voglia di andare avanti nel percorso intrapreso. E dunque c’è poco da stupirsi se “non ho voglia di lavorare” è il pensiero predominante della tua giornata.

E perché manca la motivazione? Dalla mia esperienza, spesso la motivazione scema perché quel percorso di cui parlavo prima non è il percorso giusto. Per dirla in modo più chiaro: la strada che hai scelto, non è la tua strada. Il tuo lavoro non è il lavoro giusto per te.

Se pensi che sia questo il motivo per cui non hai più voglia di lavorare, sappi che è risolvibile. No, non mandando CV a raffica, nella speranza di trovare, prima o poi, il lavoro giusto per te. E nemmeno mollando tutto e andando a vivere in una casetta svedese lontana da tutti. Sarebbe bellissimo, in realtà, ma poco fattibile.

Un Libro Consigliato

Non ho voglia di lavorare: l’aiuto del career coaching

Quando l’insoddisfazione diventa il nostro pane quotidiano e la confusione ci pervade, a mio avviso, c’è solo una cosa che si può fare: fermarsi e cercare di fare chiarezza. Iniziando col capire che tipo di lavoro potrebbe adattarsi meglio ai nostri talenti e ai nostri valori. Questi due elementi, i talenti e i valori, sono quelli su cui io, da coach, punterei l’attenzione.

Quando parlo di talenti, non mi riferisco alle tue competenze tecniche, ma a ciò che ti viene naturale fare. Sapersi organizzare, ad esempio, è un talento per molte persone. Per loro, organizzare qualcosa è semplice e naturale come respirare. Durante il processo organizzativo, non fanno alcuna fatica. Io, ad esempio, se dovessi organizzare un evento penserei anch’io “non ho voglia di lavorare”, perché l’organizzazione non è un mio talento. Infatti faccio il coach, non l’organizzatore di eventi.

Quando parlo di valori, invece, intendo ciò che è importante per te in questo momento. Oggi, è importante l’apprendimento? Vorresti essere una persona che impara sempre qualcosa, che è circondata da stimoli sempre nuovi, sempre diversi? Oppure è più importante la libertà? Vorresti poter gestire il tuo lavoro in autonomia, senza capi, senza cartellini da timbrare?

Perché ti parlo di talenti e di valori: perché se hai una buona consapevolezza di ciò che sai fare e di ciò che è importante per te, sceglierai un lavoro in linea con la persona che sei. Quindi un lavoro che non ti farà più pensare in modo così ossessivo “non ho voglia di lavorare”.

Come si fa a fare chiarezza su questi due elementi e quindi a capire che tipo di lavoro fare? Banalmente: lavorando su di sé. Io mi soffermo molto su questi argomenti, li considero essenziali, e infatti ho sviluppato un intero percorso che mira a spazzare via la confusione e a raggiungere una maggiore consapevolezza di sé.

Si chiama Trova la tua strada ed è un percorso attivo da diversi anni, che è già stato testato da tante persone, che sono riuscite a trovare la soddisfazione lavorativa che cercavano. Se vuoi, puoi aggiungerti a loro prenotando la prima call conoscitiva.

Se invece pensi che non sia ancora arrivato il momento di intraprendere un percorso con un coach, Trova la tua strada è anche un libro. È praticamente il mio percorso messo nero su bianco: non ci sarò io a guidarti, ma troverai tanti esercizi pratici che ti aiuteranno a capire chi sei e cosa vuoi.

Stai cercando come Realizzarti nella tua vita lavorativa?

Soft Skills risultati eccellenti

Ho creato 2 percorsi che ti aiuteranno!

Trova la tua strada

Sei in Confusione? Ti senti bloccato/a e non sai come muoverti? Non ti è chiara la direzione da prendere per realizzarti nella tua vita lavorativa? Vai al percorso

trovare un nuovo lavoroPretendi il tuo lavoro

Ti candidi ma nessuno ti risponde? Fai il colloquio ma nessuno ti richiama? Sai che tipo di lavoro desideri ma non riesci a ottenerlo? Vai al percorso

Sentirsi Realizzati è un diritto!
Non un privilegio per pochi!

Stai cercando come Realizzarti nella tua vita lavorativa?

Soft Skills risultati eccellenti

Ho creato 2 percorsi che ti aiuteranno!

Trova la tua strada

Sei in Confusione? Ti senti bloccato/a e non sai come muoverti? Non ti è chiara la direzione da prendere per realizzarti nella tua vita lavorativa? Vai al percorso

Pretendi il tuo lavoro

Ti candidi ma nessuno ti risponde? Fai il colloquio ma nessuno ti richiama? Sai che tipo di lavoro desideri ma non riesci a ottenerlo? Vai al percorso

Sentirsi Realizzati è un diritto!
Non un privilegio per pochi!

Libro-Percorso di Self Coaching

GRATIS!

Ho creato questo nuovo libro “Trova la tua strada per Realizzarti nella tua vita lavorativa”

È un Guida di “Self Coaching” GRATUITA per fare chiarezza e tirar fuori le tue risorse migliori, eliminare la confusione e individuare la direzione verso la tua Realizzazione nel lavoro.

50 intensissime pagine, 16 attività per:

  • Aiutarti a capire cosa vuoi fare della tua vita lavorativa
  • Potenziare le tue capacità di analisi
  • Sviluppare una strategia concreta
  • Ricevere un’iniezione di autostima

Con l’iscrizione alla newsletter, riceverai a cadenza approfondimenti sulle tematiche e sugli esercizi che troverai nel libro, più altri regali, per rendere il tuo lavoro di ricerca della tua strada ancora più efficiente!

Vuoi scaricare il libro e accedere al percorso gratuito?

Per scaricare il Test ti iscriverai alla mia newsletter e dovrai accettare esplicitamente le condizioni sulla Privacy.